NBA, Steph Curry e l’arma segreta di una stagione da MVP: si chiama “gravity”

Nella notte affronta i Los Angeles Lakers di LeBron James, fortissimo candidato al titolo di MVP stagionale. Ma la superstar degli Warriors non è da meno: le sue statistiche sono sostanzialmente uguali a quelle del 2015-16, la stagione che lo ha incoronato MVP all’unanimità (per la prima volta in assoluto) della lega. Punti e triple a parte, sta nel modo in cui Curry apre gli spazi dell’attacco di Golden State il vero capolavoro della stagione del n°30: ecco cosa vuol dire il concetto di “gravity” 

Source:: Sky NBA