Monopattini elettrici, Milano sospende la circolazione

By silviofrantellizzi

Cambiano le regole sulla circolazione dei monopattini elettrici a Milano.

Si tratta di una decisione al momento temporanea e non ancora definitiva, ma che permette alla città di prendere confidenza con le nuove regolamentazioni in vista dei decreti ufficiali in arrivo alla fine del mese di agosto. Le regole continuano a dire sì ai monopattini elettrici, a patto che questi vengano utilizzati nelle aree pedonali, nei percorsi ciclo pedonali e nelle zone cittadine dove vige il limite di velocità fissato a 30 chilometri orari. Quello che serve sono i nuovi cartelli per rendere la vita più semplice a tutti gli utenti della strada.

La sospensione, dovuta anche alla necessità di attendere che il Ministero dei Trasporti possa diramare le linee guida alle quali attenersi per la circolazione dei monopattini elettrici, durerà almeno fino al 30 agosto. Per quella data, infatti, la giunta del comune di Milano approverà una delibera che andrà ad aggiornare l’avviso pubblico, lanciato un anno fa, per reclutare le società interessate al servizio di sharing in convenzione con Palazzo Marino, come già succede per le biciclette, gli scooter e le auto.

Per la fine del mese, diverse regole saranno fissate dall’amministrazione, seguendo il Decreto Ministeriale. Per i minorenni sarà obbligatorio avere il patentino, lo stesso necessario per guidare gli scooter di piccola cilindrata. Per tutti, invece, sarà obbligatorio guidare i monopattini elettrici indossando il giubbotto catarifrangente la sera e ogni mezzo dovrà essere dotati di luci. A Milano erano partiti già da diverso tempo i primi test per la sperimentazione degli e-scooter nelle aree pedonali della città e con una velocità massima di sei chilometri orari.

La circolazione dei monopattini elettrici era e resterà vietata sui marciapiedi, con una multa che parte dai 26 euro per chi non rispetterà le regole. Il capoluogo lombardo non vuole assolutamente porre il veto ai monopattini elettrici, mezzi di trasporto alternativi che possono aiutare tutta la città ad avere una mobilità sempre più sostenibile, incentivando i cittadini a lasciare le proprie auto nei garage per muoversi lungo le strade. Per il momento è partita una semplice sospensione in attesa di una regolamentazione più chiara che arriverà il 30 agosto.

Source:: Virgilio Motori