Quantificazione del danno per omessa visura del notaio

By Paolo Giuliano
La Cassazione del 13.7.2018 n. 18525 ha affermato che l’inadempimento del notaio per le omesse visure (a cui segue l’esecuzione forzata del bene acquistato) ha certamente determinato un danno, ma se non si verifica la perdita del bene per l’interruzione dell’esecuzione forzata il danno non può automaticamente identificarsi con l’intero prezzo pagato per l’acquisto del bene pignorato, ma va riferito al danno concretamente subito a causa della perdita della disponibilità dell’immobile, sia in termini di utilizzo diretto, che si godimento indiretto del bene, sia riguardo alle spese sopportate a causa della procedura esecutiva.
Continua a leggere

Source:: Fanpage