Perché quello del taglio dei parlamentari è un autogol di Salvini: non si vota prima di aprile 2020

By Stefano Rizzuti
La proposta di Matteo Salvini di approvare la riforma costituzionale che prevede il taglio del numero dei parlamentari e poi andare subito al voto anticipato potrebbe non essere realizzabile. Sul tema le opinioni dei costituzionalisti non sono univoche, non esistendo alcun precedente. Ma la posizione prevalente è quella di un’impossibilità di conciliare le due cose.
Continua a leggere

Source:: Fanpage