Omicidio Vannini, le motivazioni della sentenza finale: “La condotta di Ciontoli fu spietata”

By Enrico Tata

Le motivazioni della Corte di Cassazione in merito alla sentenza che chiude la vicenda giudiziaria legata al caso di Marco Vannini: “La condotta di Antonio Ciontoli fu non solo assolutamente anti doverosa ma caratterizzata da pervicacia e spietatezza, anche nel nascondere quanto realmente accaduto”.
Continua a leggere

Source:: Fanpage